Review Staminalis

15578458_10209555236812766_8029533450931797685_n

Benvenuti in un nuovo beauty post!

Cinque anni fa le mie colleghe di danza mi prendevano in giro ripetendomi che tra 5 anni avrei compiuto 30 anni…oggi, ripensando a quei momenti in cui ci divertivamo tantissimo, mi sono resa conto che i 5 anni sono volati e ormai ai 30 manca davvero poco! Dunque è arrivato il momento di iniziare a fare sul serio con qualche prodottino ‘magico’ che ritardi le care vecchie rughe il più a lungo possibile. Lo so che è consigliato già dai 25 di iniziare ad utilizzare dei prodotti specifici, diciamo che l’ho fatto ma senza darci troppo peso (anche adesso non gliene darò in modo esasperato, invecchiare è un processo naturale e uno step obbligato per tutti), adesso mi rendo conto che un po’ di impegno in più devo pur mettercelo…soprattutto perché ho visto la mia pelle, soprattutto del viso, cambiare: il trucco, il clima, influiscono moltissimo sullo stato della nostra cute (niente crema idratante con un freddo gelido, struccaggio approssimativo ad orari improbabili…), inizio a notare qualche macchietta, minore elasticità, qualche leggero accenno di segni d’espressione. Tristemente mi sono messa alla ricerca di qualcosa per iniziare questo ‘percorso’ di aiuto e sostegno alla natura, mi sono imbattuta in GLASS ONION, in particolare in STAMINALIS. Parliamo nel dettaglio di fitocosmesi, ma cos’è? E’ la cosmesi che si fonda sull’impiego degli estratti vegetali. Oggi, soprattutto in virtù delle tecniche di osservazione cromatografica, ci si affaccia ad una nuova frontiera, la fitoceutica e l’utilizzo delle cellule staminali vegetali. In questo caso parliamo di cellule ottenute da una tipologia di mela, la Uttwiler Spatlauber, che è in grado di mantenersi fresca per lunghi periodi e nasce da un albero speciale (Buddleja Davidii), detto albero delle farfalle, dalle virtù protettive e rigeneranti.

Tutte le formulazioni della linea Staminalis comprendono altri ingredienti all’avanguardia, come la betaina da barbabietola, la crusca di riso, l’olio di cotone, l’olio di jojoba, il burro di karité, vitamine antiossidanti e altri molto interessanti.

Io ho provato la New Skin Filler da giorno, ma la scelta è davvero ampia, idonea a rispondere a qualsiasi necessità. I prodotti sono certificati, senza parabeni e senza petrolati. Anche il packaging è essenziale ma da completamente la sensazione di un prodotto valido, professionale, qualificato, ma soprattutto efficace.

Se anche voi vi sentite un po’ in colpa per il tempo che passa, accompagnato dalla vostra pigrizia (eccomi qui!), sbirciate sul sito www.staminalis.it ed entrate nel modo innovativo delle cellule staminali vegetali.

15578458_10209555236812766_8029533450931797685_n 15578568_10209555236532759_8626088981880482365_n

Related posts:

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.