Visit Sardegna

Tra le belle conoscenze che la mia vita all’estero mi ha offerto, c’è sicuramente Francesca la mia amica architetto di cui ricorderete sicuramente i post! Francesca é sarda e grazie al lei e ai suoi occhi innamorati quando mi racconta della sa terra, ho scoperto un luogo incantato del nostro Bel Paese in cui non sono ancora stata:la Sardegna, appunto!

L’isola è principalmente famosa per il mare piú che cristallino e le spiagge bianchissime (che fanno invidia a quelle caraibiche) che subito ci riportano alla mente meravigliose vacanze e momenti di infinito relax fra spiaggia e mare.

Eppure oltre questo, la Sardegna é un’isola ricca di tradizioni e cultura.Ricordiamo gli innumerevoli castelli e le costruzioni nuragiche come quelli di Arzachena, le Domus de Janas e i siti archeologici romani.

Ma che viaggio sarebbe in Sardegna senza visitare la famosissima Costa Smeralda? Imperdibile meta dei vip ma anche dei comuni mortali, é considerata la chicca di tutta l’isola anche per la sua favolosa  Porto Cervo, in cui c’è  la chiesa Stella Maris, realizzata negli anni sessanta dall’architetto Michele Busiri Vici.

 

Ma si sa per godere a pieno di tutta l’isola, comprese le meravigliose lagune, é necessario attrezzarsi bene. Uno degli aspetti più importanti nella pianificazione di un viaggio per la Sardegna è la scelta del traghetto per raggiungerla. Il mio consiglio è quello di affidarsi al web e di prenotare online i traghetti per la Sardegna più in linea con le proprie esigenze.

Una volta pianificato il percorso per raggiungere l’Isola ecco che occorre pensare ad un itinerario di viaggio (sicuramente la parte più divertente). Vi consiglio di non perdere Cala Mariolu, uno dei posti piú belli in assoluto. Si tratta di una spiaggia nel Golfo di Orosei,  formata da piccoli sassolini bianchissimi che risplendono sotto la luce del sole. 

Altra imperdibile bellezza è rappresentata dall’Arcipelago della Maddalena composto da 7 isole e patrimonio dell’Unesco. Le sue acque sono limpide e pulite e si possono effettuare delle escursioni da mezza giornata o giornata intera, che permettono di visitare delle piccole spiagge e calette raggiungibili solo via mare, dalla natura ancora incontaminata e dalla bellezza assolutamente mozzafiato.

E per rimanere in tema di paesaggi breathless vi consiglio Chia che deve la sua popolarità alla limpidezza delle sue acque, che bagnano la costa  per circa 6 Km.In questa zona é possibile anche visitare l’area archeologica di Nora e lo spettacolare faro di Capo Spartivento, tutt’ora funzionante.

Se anche voi come me avete bisogno di una vacanza, allora la Sardegna é la méta giusta tutto l’anno!

 

 

Lascia un commento

commenti

5 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.