Una giornata al Keukenhof

Se siete stati ad Amsterdam o avete in programma di visitare la città più colorata d’Europa, non potete assolutamente perdervi la visita al posto in cui scattano tutte le foto inerenti al merchandising d’Olanda:Keukenhof.

Se avete seguito le mie istories la settimana scorsa, vi sarete accorti che armati di buona volontà per combattere il traffico (circa 3 ore) ci siamo andati a godere il paesaggio e i 23 gradi proprio lí.

Keukenhof, letteralmente significa kitchen garden e fu fondato nel  15 ° secolo dalla contessa Jacqueline di Baviera, Jacoba van Baviera (1401-1436) la quale raccoglieva frutta e verdura dai boschi  per la cucina del castello di Teylingen. Castello di Keukenhof è stato costruito esattamente  nel 1641, ed ha  una superficie di oltre 200 ettari ed é palesemente ispirato allo stile paesaggistico inglese.

Il parco ha aperto le sue porte al pubblico nel 1950 ed è stato un successo immediato, con 236.000 visitatori nel primo anno da solo. Nel corso degli ultimi 67 anni Keukenhof è diventata un’attrazione di fama mondiale.

Keukenhof è la piattaforma per il settore floricolo olandese. Per gli espositori e i partecipanti alle esposizioni floreali, mettiamo a disposizione un eccellente vetrina per i loro bulbi, fiori e piante.

Il posto è a dir poco favoloso, ci sono miliardi di tipologie di fiori e piante e vari laghetti in cui potrete ammirare cigni e simpatiche anatre.

Ci sono tantissimi posti in cui poter acquistare souvenir e fiori e svariati self service dove mangiare.

L’unico consiglio che mi sento di darvi è quello di non andare in macchina, la fila è stata immensa quasi tre ore di viaggio seduti in macchina!

L’outfit che ho scelto era ovviamente stra comodo e per la prima volta mi sono concessa anche io i mom jeans, che ve ne pare?

Vi lascio tutte le info per visitare questo posto favoloso!

Grazie Francesca e Filippo per la pazienza che hanno avuto tra gli istories e le foto, vi adoro!

     

E-mail: info@keukenhof.nl

 

The history of Keukenhof, the name of meaning “kitchen garden”, goes back to the 15th century. Countess Jacqueline of Bavaria, Jacoba van Beieren (1401-1436) gathered fruit and vegetables from the woods and dunes for the kitchen of Teylingen Castle. Keukenhof Castle was built in 1641, and the estate grew to an area of over 200 hectares.

 

Landscape architects Jan David Zocher and his son Louis Paul Zocher, who also designed Amsterdam’s Vondelpark, redesigned the castle gardens in 1857. That park, in the English landscape style, still forms the basis of Keukenhof.

 

In 1949 a group of 20 flower bulb exporters came up with a plan to use the estate for a permanent exhibition of spring-flowering bulbs, signaling the birth of Keukenhof as a spring park. The park opened its gates to the public in 1950 and was an instant success, with 236,000 visitors in the first year alone. In 2017 the 68th edition of Keukenhof is taking place, with Dutch Design as its theme. During the last 67 years Keukenhof has grown into a world-famous attraction.

You can not miss it!

 

I wore:

Shoes PrimaBase

Jeans Zara

Tee Ironic tee

Sunnies Prada found on Zalando

Related posts:

Lascia un commento

commenti

6 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.