Proteggere la nostra casa con l’antifurto

Nel periodo delle festività natalizie, tantissimi di voi partono per le vacanze(quanto vi invidio, lol!). Settimana bianca in montagna o Capodanno a Dubai, non importa perchè ciò che conta è staccare la spina e festeggiare alla grande e divertendosi!

Ma si sa quando si parte c’è sempre una paura che ci perseguita:quella di lasciare la nostra amata casa incustodita per un periodo lungo come quello che  una vacanza richiede.

Mi rendo conto che ormai( e purtroppo) al  giorno d’oggi si è sempre meno felici di allontanarsi dalla propria abitazione, perchè i furti sono davvero dietro l’angolo.

Tra il 2011 ed il 2012 (secondo le più recenti statistiche) i furti nelle abitazioni sono aumentati del 110% contro un modesto 4% nel settore industriale.

Dato che purtroppo  è aumentato in maniera considerevole dal 2013 fino ad oggi, l’analisi fatta da Transcrime, sui dati ufficiali del Ministero dell’Interno rivela,un’incremento del  30,3%  .

Eppure in questo post voglio spiegarvi come fare per partire senza il peso di questa preoccupazione.

La soluzione infatti è davvero semplice:installare un buon impianto di antifurto casa.

Installare un allarme antifurto è davvero molto semplice, la parte difficile è  scegliere quale installare.

Gli aspetti da valutare sono tanti ma di certo il più importante è quello di ponderare i servizi che il prodotto offre(specialmente post vendita) e le caratteristiche che meglio rispondono alle nostre esigenze.

Per far si che la scelta si quella giusta, potete valutare alcuni aspetti importanti come i punti deboli della casa e quelli di forza per valorizzare al meglio il funzionamento dell’apparecchio.

L’antifurto è importante perchè ha vari vantaggi non solo quando siamo in vacanza, ma anche nel quotidiano, infatti segnala anche eventuali serrature lasciate  aperte quando magari siamo di fretta.

In piu’, grazie alle ultime tecniche  é possibile ricevere le informazioni in merito al nostro allarme direttamente sul nostro cellulare, oppure tramite la classica linea telefonica o GSM.

Vi ricordo che è anche possibile collegare r collegare l’antifurto con Polizia e Carabinieri compilando gli appositi moduli.

Insomma un piccolo grande alleato per goderci al meglio le vacanze e proteggere la nostra casa.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.