Preparare la valigia? Questione di stile!

Sia che stiate per partire per una lunga vacanza o per un weekend fuori casa arriva il momento di preparare la valigia. Consigli utili per farlo con stile.

 

È da qualche giorno che tengo la valigia aperta in camera da letto. La osservo come fosse un animale domestico un po’ pigro che non riesce a fare nulla da solo. Dalla sedia la sposto sul divano, dal divano la ritrovo la mattina dopo ai piedi del letto e poi sul cassettone davanti allo specchio, non capisco se è lei a nascondersi o se sono io che la allontano, senza pensarci troppo, da me. Ci studiamo da una settimana e il giorno prima di partire è ancora terribilmente, sconsolatamente e irrimediabilmente: VUOTA!

 

Recupero il tempo perduto la sera prima della partenza. Ci ficco dentro i vestiti strappandoli dalle grucce, afferro creme, spazzolini, dentifrici, flaconi sconosciuti apparsi nelle mie mani che pretendono un posto al suo interno. Non trovo le scarpe, quelle gialle che mi hanno regalato per il compleanno, le scovo in fondo all’armadio e via dentro anche quelle, insieme al paio che mi hanno regalato per Natale. Scarpe invernali, ma vado in Polinesia. È importante?

 

Mi allontano un po’ per avere una prospettiva migliore sull’andamento dei lavori e mi accorgo di tre cose:

1) I vestiti e gli accessori sono sempre di più dello spazio a disposizione.

2) Ne consegue che lo spazio a disposizione è sempre meno di quello che mi aspetto.

3) Dopo averla sollevata: è sempre più pesante del peso complessivo di ogni singolo vestito. Cosa che mi sorprende ogni volta.

 

Lo ammetto, sto esagerando, ma neppure troppo perché preparare la valigia è questione di stile e di alcune semplici regole da rispettare per non evitare insopportabili dimenticanze, oggetti che non si trovano più, sversamenti di flaconi che… No la soluzione è semplice e le regole poche.

 

Gli oggetti più pesanti vanno in basso, dove si trovano le ruote.

 

Arrotolate i vostri vestiti. Proprio così, arrotolarli l’uno sull’altro, anziché impilarli vi farà risparmiare tempo e spazio.

Prima però abbiate l’accortezza di capovolgerli. Non è così scontato farlo quando prepariamo la nostra valigia, perché in fondo piace a tutte posizionare i vestiti in maniera elegante e bella da vedere. Ma utilizzando questo semplice trucco eviterete macchie e grinze, perché vogliamo dei vestiti al nostro arrivo, mica delle macerie.

 

Adottate soluzioni creative nella preparazione. Ogni spazio disponibile è uno spazio in più. L’interno delle vostre scarpe è perfetto per stipare oggetti fragili come macchine fotografiche o altri accessori. Usate le cuffie da bagno in dotazione negli alberghi per avvolgere le vostre scarpe e proteggere il vostro abbigliamento.

 

Un sacchetto di lavanda o di una qualunque profumazione a vostro scelta. Piccola accortezza, ma grande risultato per mantenere i vostri vestiti freschi e deliziosamente profumati.

 

A questo punto non posso non parlare della valigia stessa. I trolley rigidi e compatti sono certamente la soluzione ideale per evitare tragici traumi alla vostra fidata compagna. Se la soluzione di stile più adatta a voi è la valigia morbida, assicuratevi allora che abbia superato i test di resistenza a cui i prodotti più venduti e famosi vengono sottoposti.

 

Ma di sicuro per non avere brutte sorprese e per viaggiare in completa leggerezza e tranquillità la soluzione più facile e sicura è spedire direttamente la vostra valigia nel luogo di vacanza. Parte essenziale di questo progetto è l’affidarsi a piattaforme online di spedizione, tra le quali ho provato Packlink, un comparatore di servizi e prezzi di corrieri espresso nazionali e internazionali. Ho scelto il corriere SDA su Packlink e inviato il bagaglio facendolo arrivare a destinazione come se non avesse mai viaggiato. Il segreto è assicurare la valigia all’interno di una scatola di cartone e proteggerla dagli urti con imballaggi interni.

 

Per i vostri cosmetici, per le creme dopo sole, per tutti gli accessori di bellezza che porterete con voi, la soluzione più comoda e sicura è inserirli all’interno di una busta di plastica trasparente. Assicuratevi che si possa ermeticamente sigillare, eviterete spiacevoli sorprese ai vostri vestiti.

 

Per tutte coloro che amano i libri, la soluzione è non portarli! Non sto scherzando, perché uno dei tanti e-reader presenti sul mercato può contenere centinaia di titoli da godere in vacanza con il minimo ingombro.

 

Dimenticato qualcosa?

Non preoccupatevi perché è bene lasciare un po’ di spazio per gli acquisti in vacanza altrimenti che vacanza che di stile sarebbe?

Lascia un commento

commenti

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.