Come rendere la nostra casa ecosostenibile

Amici miei, oggi parliamo di un tema che mi sta veramente molto a cuore:l’ecosostenibilità.

Come sapete in questo particolare periodo storico nel quale stiamo vivendo, l’inquinamento è un problema serio che non solo mette a rischio la nostra salute ma anche il  futuro dell’intero pianeta.

Molto spesso, parlandone con varie persone, mi rendo conto che questa tematica così importante e decisamente pericolosa per la salvaguardia di tutti, viene molto spesso sottovalutata.

La risposta più frequente alla domanda “Cosa posso fare per migliorare questa situazione?”è sempre (e purtroppo) “Nulla, cosa può mai fare una singola persona?”

E invece no,non è affatto così perchè ognuno nel suo piccolo può fare qualcosa per migliorare la nostra sorte e poco a poco l’unione farà la forza, quanto meno nella limitazione dei danni che non sono -ahimè- del tutto risanabili.

Ad esempio oggi voglio condividere con voi  tre piccoli consigli per rendere la nostra casa più ecosostenibile e migliorare di conseguenza la nostra vita. Ovviamente cercando poi online consigli sull’ecosostenibilità – come quest’analisi condotta da idealo – troverete tantissime altre idee da seguire con facilità nell’interesse e nel rispetto dell’ambiente.

Molti pensano ad esempio, che avere una casa ecosostenibile sia un’utopia, ma oggi vi mostrerò che non è affatto così.

Prima di tutto per casa  ecologica, si intende una casa realizzata con materiali a basso impatto ambientale, non inquinanti e che limitino il più possibile il dispendio energetico rispettando così l’ambiente esterno.

Se la vostra casa non è di nuova costruzione, e quindi non può essere creata seguendo le norme nel rispetto dell’ambiente, allora potete rivoluzionare le vostre abitudini interne e cercare di renderla comunque il più ecosostenibile possibile.

Arredamento cool ma eco

Quante volte vi capita di voler “rimodernare”la vostra casa acquistando un arredamento nuovo?A me capita molto spesso! Nel momento della scelta dei nuovi mobili  ricordate  che potete rispettare la natura, scegliendo un arredamento ecologico e privo di additivi chimici. Via libera a materiali naturali come il legno e il cartone.E non sottovalutate la possibilità di rinnovare i vostri vecchi mobili donandogli nuova vita.

 

A tutto led

Forse non tutti sanno che le classiche lampadine consumano tantissima energia, oltre al fatto che fanno lievitare la nostra bolletta. Nel rispetto dell’ambiente e anche nell’interesse del nostro portafogli, esse si possono sostituire con le luci al led che durano ben 5 anni e che consumano circa il 50% in meno!

Risparmiare in cucina

Anche in cucina ci sono dei piccoli accorgimenti eco friendly.

Ad esempio quanti di voi scongelano il cibo nel microonde? Sbagliato, perchè è sufficiente lasciarlo a temperatura ambiente per qualche ora per ottenere lo stesso risultato ma in maniera rispettosa per la natura!

In più quando usate il forno evitate di aprirlo troppo spesso per controllare la cottura perché ogni volta che lo facciamo la temperatura scende di circa 20 gradi!

In più ricordate di utilizzare le pentole a pressione che non sono solo eco friendly ma cuociono anche meglio e più in fretta

 

Ricordate che anche i viaggi più lunghi iniziano con un piccolo passo.

 

 

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.