Hollaback girl

89lies

Gli anni 90 sono stati caratterizzati sicuramente da una regina assoluta della pop music:Gwen Stefani che proprio in quel periodo raggiungeva il massimo della sua fama.Ammetto che lei mi è sempre piaciuta:bellissima, ribelle, anticonvenzionale  e con una voce bellissima. Non so perchè ma fin dal primo momento in cui mi sono guardata allo specchio vestita così ho subito iniziato a cantare Hollaback Girl. Forse anche un pò in maniera provocatoria, in merito ai fatti degli ultimi giorni, o forse solo un modo per prendersi poco sul serio! Fatto sta questo post è dedicato a tutte “le ragazze che urlano”o che non urlano…a voi la scelta! Intanto eccomi qui con una midi skirt in denim patch ( il patch è un must have sopratutto sul denim, se non ne avete ancora un capo nel vostro armadio correte subito ai ripari acquistando delle simpatiche spille e personalizzando i vostri capi in denim!)Alla midi ho abbinato la tee 89lies, un brand emergente nato dall’ingegno di
due amici  Enrico Giordano e Palmiero Nocera, un marketer ed un architetto “PROUDLY MADE IN THE WILD SOUTH ITALY” come amano definire se stessi ma soprattutto il loro brand di abbigliamento streetfashion.Eightynine Lies  entra nel mercato europeo con capi di alta manifattura, dal design ricercato e con un packaging di grande impatto (avete visto la foto della box sul mio ig?)!Oltre la tee indosso anche il cappellino, un accessorio che mi piace moltissimo 😉 Ho completato il look all’insegna del Made in Italy con la mia bag Roberta Pieri e  con dei sandali speciali che vi faro’ vedere meglio nel dettaglio dopo domani  in un look piuttosto originale quindi stay tuned! Ora è il momento di cantare 😉

roberta pieri Banana-5 copy Banana-6 copy Banana-10 copy Banana-11 copy Banana-12 copyangelo bevicato Banana-8 copy Banana-9 copy 89lies

I wore:

Tee and Hat #89lies 

Denim Pencil Skirt Zaful

Sandals Angelo Bervicato

Bag Roberta Pieri Byside Tatami

Ph Thanks to Arianna  De Lazzari 

 

http://www.metrolyrics.com/hollaback-girl-gwen-stefani-ml-video-mgi.html

Lascia un commento

commenti

10 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.