Eastpak è lo zaino del presente e del futuro

Se parliamo di zaini iconici, non possiamo non parlare di Eastpak. Il brand che grazie ai suoi zaini ha accompagnato migliaia di ragazzi sui banchi di scuola e non solo. Le sue numerose collaborazioni con i design più noti ha cambiato totalmente il target del brand mostrandolo sotto un’altra luce. Grazie al suo stile classico lo zaino Eastpak è diventata una tela bianca dove i design possono sfogare la loro creatività e rendere i pezzi unici e sensazionali. (guarda qui)

Eastpak la storia

Il brand nasce a Boston nel 1952 con il nome di Eastern Canvas Products USA. Inizialmente produceva sacche, attrezzature e zaini pensati per fini militari utilizzando materiali di prima qualità.

Negli anni 70, i giovani iniziarono ad usare borse e borsoni militari per andare al college, da qui l’idea geniale: produrre zaini per l’università. Questa scelta segna l’ascesa del brand che si ritrova ad essere lo zaino per eccellenza, che offre materiali di prima qualità a prezzi modici.

Raf Simons

La collaborazione tra il designer belga e il brand è appena giunta al termine. L’ultima collezione era caratterizzata da uno stile unico e visionario. Come gli zaini Padded Loop dal look urbano che sono rifiniti con anelli metallici e materiali di prima qualità. Nonostante Eastpak sia un brand che si rivolge principalmente ai giovani, quest’anno vuole intercettare un pubblico ancora più grande: gli amanti dello streetwear di lusso, la generazione X.

Vetements

Già nel 2016 Eastpak mise all’asta alcuni dei pezzi esclusivi della sua collaborazione con Vetements. Da allora è stato un susseguirsi di partnership che avevano l’obiettivo di raccogliere fondi per combattere l’Aids.

Marcelo Burlon

La collezione con il creatore di County of Milan il cui nome è The Future of Retro si ispira alle linee moderne e futuristiche degli anni 80 e 90 e cerca di portarci indietro nel tempo per rivivere un periodo magico. Propone colori e nuances futuristiche, il trionfo del nero e del grigio con stampe effetto liquido scuro che si accendono grazie alle macchie di colore.

Andy Warhol

Questo è il quarto anno che Eastpak porta nei negozi una collezione ispirata alle famose zuppe targate Warhol, uno dei più famosi artisti del XX secolo. Dalla sacca a forma di lattina, grigia con la celebra etichetta. Le minestre Campbell 1965 sono state le protagoniste della collezione Eastpak-Warhol 2019.

Pride Collection

Nel mese di luglio Eastpak ha creato una collezione ispirata al Pride, composta da due zaini e due marsupi in versione total black e trasparente. Caratterizzati tutti dalla presenza di cinghie con i colori della bandiera arcobaleno. Eastpak vuole così combattere le disuguaglianze e celebrare la diversità.

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.