Come scegliere il reggiseno perfetto

Amiche mie molto spesso ci troviamo a fare i conti con un’odiosa situazione che sono certa è capitata a tutte piú di una volta nella vita: la noia del reggiseno sbagliato.

Quella terribile sensazione di fastidio misto alla scomodità e all’inadeguatezza che si manifesta ogni qualvolta sbagliamo anche solo un piccolo particolare nell’acquisto del nostro reggiseno.

Coppa troppo larga, circonferenza troppo stretta, spalline  pendenti, ferretto troppo dura e ancora, ancora, ancora.

Proprio per questa ragione oggi con questo post, spero di potervi aiutare e guidare un pochino nella scelta del reggiseno perfetto proprio perchè , nonostante sembri  impossibile, il reggiseno perfetto ESISTE per tutte, un pó come il sole di Tiziano Ferro, lol!

Prima di tutto parto dicendo che tra i miei preferiti ci sono  indubbiamente quelli di  Lovable, anche perchè mi viene comodissimo sceglierli online. Il loro sito infatti, offre una vastissima scelta di reggiseni adatti ad ogni donna e ad ogni esigenza (oltre al fatto che propone anche tantissimi altri capi di intimo da donna).

Detto questo il primo step per scegliere il reggiseno perfetto è sicuramente scegliere la taglia giusta!

Per essere certe di non sbagliare basta misurare la propria circonferenza al di sopra del busto tenendo il centimetro ben stretto.

Trovata la misura perfetta bisogna prestare attenzione alla coppa.

Ne esistono varie a seconda della grandezza appunto, fate attenzione a scegliere quella giusta prendendo le misure facendo la differenza fra la misura del busto e quella della circonferenza. Per ogni centimetro di differenza, aumenta di una coppa. La 1 sarebbe una coppa A, la 2 una coppa B, e così via.

Trovata la misura e la coppa giuste, potete rilassarvi e concentravi su un aspetto che molte sottovalutano ma che è davvero importante:indossare il reggiseno nel modo giusto!

Il reggiseno va sempre agganciato bene intorno alla vita facendo in modo che la parte posteriore rimanga bassa per fornire il supporto giusto.

Inoltre ricordatevi di non stringere in maniera eccessiva le bretelle, perché il peso della pressione ci farà camminare curve!

Passiamo ora alla scelta della forma giusta per il nostro seno.

Vari sondaggi dimostrano che il modello più amato da noi donne è senza dubbio quello con il  ferretto. Comodo e pratico, questo modello garantisce un sostegno validissimo appunto grazie ai ferretti.Si tratta di un modello che sta bene quasi a tutte, anche in caso di seno molto prosperoso.

Se da un lato abbiamo il modello con il ferretto, dall’altro abbiamo il diretto antagonista:il modello senza ferretto.

Ok, questo modello è senza ombra di dubbio il piú comodo fra tutti perchè non ci fa sentire quella fastidiosa percezione di “pressione sotto il seno”che a volte si ha quando si indossa il ferretto. Anche in questo caso è un modello che sta bene a tutte l’unico accorgimento da utilizzare è, se avete un seno florido. sceglietene un modello con le bretelle larghe.

Dai modelli amati a quelli più scomodi ma tanto, tanto desiderati e arriviamo così al balconcino. Un modello dal taglio tondo, questo modello evidenzia il seno e lo rende molto sensuale. Si tratta di un modello che sta benissimo sotto gli abiti particolarmente scollati. Più idoneo a chi ha un seno piccolo.

Dalla sensualità del balconcino passiamo alla super sensualità di due capi iconici da vere femme fatale:il bustino e il reggiseno a mezza coppa. Entrambi assolutamente sexy  e non propriamente comodi. Il  bustino infatti da un lato regala un punto vita perfetto e un seno bello alto e sostenuto, dall’altro ahimè dà sempre quella sensazione di mancanza del respiro…per cui sceglietelo solo se dovete indossarlo per un periodo di tempo limitato.

Il reggiseno a mezza coppa invece solleva il seno ed è molto femminile, ma è adatto solo fino ad una taglia terza.

Se invece siete delle donne atletiche  il modello sportivo è quello che fa per voi. Senza ferretto ma che garantisce  un sostegno del   seno incredibile grazie alle fasce elastiche.Belli anche i modelli sporty ma imbottiti.

 

Ed infine un piccolo trucchetto della mamma, quando acquistate un reggiseno nuovo agganciate l’anello all’estremità della striscia di chiusura. Questo vi  permetterà di stringerlo quando col tempo si allargherà.

 

 

 

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.