Il primo outfit delle feste Pomarance Name e stringate Cult

Estivi-9 copy

Lunedi’. Ricomincia la settimana. Domani e’ un giorno importante. Nella mia famiglia il giorno dell’Immacolata si prepara ufficialmente l’albero, il presepe e si addobba senza ritegno tutta la casa. Il camino e’ acceso.Mio padre si sta dedicando a bruschettare il pane. La tavola e’ imbandita. Rosso e oro ovunque. Mia madre ha gia’ finito di cucinare e mentre decoriamo l’albero ci inebria un profumo di sugo fresco. Martina, la mia sorellina, urla divertita per la casa riempiendoci di domande su quando e come arrivera’ Babbo Natale e cosa le portera’ in dono. La sua lista e’ ancora piu’ lunga degli anni passati. La casa e’ caldissima, sembra di stare a Miami, e’ quasi ora di pranzo e  abbiamo finito tutto e’il momento della scelta dell’outfit della festa prima che arrivino i parenti, con i quali inaugureremo ufficialmente la stagione delle “abbuffate a tavola”.Papa’col broncio mette la camicia, ma la tira su fino al gomito(un giusto compromesso tra la comodita’ e le richieste della mamma). Mio fratello arriva all’improvviso non sappiamo da dove, a differenza mia lui e’ un tipo discreto. Si siede davanti al camino. Mia sorella, litiga con mamma e sceglie autonomamente cosa indossare. Come sempre la sua parola d’ordine e’ sobrieta’. Piena di piume e brillantini corre nella mia camera e mi chiede “Sono fashion?” Certo amore, certo che lo sei.La mamma e’ troppo intenta a controllare tutti i dettagli per badare al suo look, ma lei e’ sempre favolosa, anche in ciabatte.Anche io per questa occasione scelgo sempre un outfit speciale, degno di questi momenti familiari cosi’ importati, cosi’ vivi.Cosi’ felici.Quest’anno ho scelto un completo morbido con midi skirt grigia e una camicetta corta con la pancia in bella vista( magari  noteranno che non sono piu’ cosi’ in carne come mi facevano notare gli anni passati)! Metto su un cardigan  per le emergenze fuori casa, il classico momento in cui vai un attimo in garage a prendere il vino per salvarti dall’interrogatorio scomodo.Sento gia’ la voce di mia nonna “Copriti che fa freddo” Eh nonna…sapessi quanto e’ caldo questo cardigan …ma non te lo dico, mi piace che ti preoccupi ancora per me…e corro via in garage. Faccio le scale di corsa, ho messo le stringate comode per questo.Torno su. La casa e’ vuota.Non c’è nessuno. Non c’è il camino. Non c’è la mia famiglia. Ritorno alla realta’, vivo lontana ormai.Mi siedo sul divano, accendo l’ipad e chiamo. Mia sorella risponde ed esordisce complimentandosi per il mio look. Si affacciano i miei a salutarmi, mamma ha fatto il sugo e mi mostra la casa addobbata. Io le racconto il sogno, le mostro l’outfit. Sorridiamo. Sono lontana ma mai col cuore. Il mio primo outfit delle feste lo celebro su FaceTime e con la consapevolezza che manca ormai pochissimo al mio ritorno li’ dove ho lasciato il cuore.

Estivi-3 copy Estivi-7 copyEstivi-5 copy Estivi-6 copy

Read my article in English using Google Translate on my home page!

 

 

I wore:

Cardigan Acquafredda1998

Total Look Pomarance Name

Shoes Cult tks Amazon

Sunnies Bassano&son

Ph Thanks to Arianna  De Lazzari 

Lascia un commento

commenti

13 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.