Le serie tv che influenzano la nostra società

Il 2020 è stato per tutti noi l’anno dei grandi cambiamenti. Lo stare a casa in maniera “obbligata” ci ha fatto affezionare a nuove abitudini, ci ha scaturito nuovi interessi e ci ha permesso di dedicarci il tempo -che normalmente non abbiamo-per fare tutte quelle cose che avevamo sempre desiderato fare solo per  noi stessi.

Io, immagino come molti, mi sono davvero lanciata e appassionata al  mondo delle Serie Tv, sopratutto in lingua originale, e mi sono affezionata a molti personaggi e molte storie nelle quali mi sono davvero ritrovata. Una passione che causa vita frenetica, non avevo potuto coltivare prima d’ora.

In particolare, in  questi ultimi giorni ho notato che  Bridgerton sta davvero spopolando fra gli utenti di tutto il mondo e  mi sono chiesta :ma quanto influenzano la società e di conseguenza le nostre vite, le serie TV che ci fanno sognare?Domanda che si è posto anche il blog l’insider, che ne ha parlato di recente in un suo articolo molto interessante.

Me lo sono chiesta in maniera ripetuta, soprattutto quando ho notato che in ogni chat con le mie amiche e su ogni social non si parlava d’altro che del Duca, dei corsetti e di tutti quegli elementi che ci hanno incantati così tanto da tenerci attaccati allo schermo col fiato sospeso fino all’ultimo episodio.

Mossa dalla curiosità, che per fortuna non mi lascia mai, mi sono messa ad indagare e a cercare delle vere e proprie ricerche di mercato fatte sull’argomento. Ho trovato sulla piattaforma dello streaming multimediale Conviva, che il tempo di utilizzo dello streaming è aumentato ben del 63% in un solo anno!

Un dato che sicuramente ci aspettavamo soprattutto in questo particolare periodo storico, e che inevitabilmente porta delle conseguenze sulla nostra società e più nello specifico su di noi.

Il gruppo  casinò online che seguo sempre con piacere, si è inoltrato in questo discorso super interessante ed ha fatto delle scoperte sensazionali che ora vi condivido con un esempio pratico.

La serie Emily in Paris, che ovviamente ho già visto, ci ha appassionate e trasportate in una romantica e super glam vita della giovane Emily che si trasferisce nella meravigliosa Parigi, ovviamente.

La protagonista si diletta in look meravigliosi e super luxury che fanno sognare tutte le donne.

Questa serie non solo ha influenzato il settore moda, aumentato le vendite dei capi e degli accessori che sono stati utilizzati durante le riprese, ma ha incentivato anche il turismo verso la romantica Paris. In più, last but not least, l’interesse verso l’apprendimento della lingua francese che é aumentato del 47%.

Ma il consumo streaming ovviamente non si limita solo alle serie Tv, ma anche al consumo audiovisivo di film, reality, shows e novelle che seguendo lo stesso meccanismo, influenzano la società e ci rendono partecipi in prima persona, delle vite  altrui.

Immaginate solo quante volte, spinti dalla curiosità per qualcosa che abbiamo visto in tv, ci rechiamo su google per cercarla! Io personalmente lo faccio sempre e questo aumenta anche l’interesse verso determinati settori/oggetti che diventano così delle vere e proprie keyword.

Alla luce di ciò mi sento di dire che non tutti i mali vengono per nuocere e che questo nuovo trend legato allo streaming che ci tiene compagnia nelle lunghe giornate tutte uguali, è comunque il segno di un cambiamento di un ‘epoca. E si sa, i cambiamenti hanno sempre fatto la storia!

 

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.