Un look Millennial

Sono certa, anzi certissima, che tutti voi avete sentito nominare gli ormai famosissimi Millennials.

Ma ditemi:quanti di voi sanno davvero chi sono questi Millennials?

Conosciuti anche come la generazione Y,  i millennials  sono nati tra il 1981 e il 1996, prima del millennio da cui il nome, che fanno i conti con due cambiamenti epocali: la rivoluzione digitale, di cui sono massimi utenti ed esperti, e la scarsità di lavoro e reddito dovute alla grande crisi economica (come vedete infatti a tal proposito io vivo all’Estero).

I Millennials quindi, SIAMO NOI.

Noi Millennials  partecipiamo ai flashmob, facciamo stories durante gli  happy hour con gli amici, compriamo online, lavoriamo online e senza il nostro smartphone ci sentiamo soli e persi.

Descritti cosí noi Millennials sembriamo quasi una generazione fatta di apparenze social e pochi contenuti reali, mentre invece a mio parere siamo la generazione dei guerrieri(considerate anche le dovute eccezioni of curse).

Eh sí, avete letto bene ho detto proprio GUERRIERI.

Prima di tutto perchè non abbiamo scelto noi di nascere nell’epoca in cui “ma dove vai se instagram non ce l’hai” e peggio ancora, non abbiamo scelto noi di dover fare i conti con la crisi e l’assenza di lavoro, che purtroppo sopratutto in Italia è un problema sempre piú frequente).

Chi ama definirci viziati, apatici e asociali forse non sa quanto coraggio possono contenere i nostri cuori.

Giovani a cui i sogni sono stati spezzati da un governo assente e un paese allo sbaraglio.

Giovani che come me per avere un futuro migliore sono andati via, lasciando dietro di sé famiglie, amici e abitudini. Catapultati in un mondo nuovo, in una cultura diversa, in un ‘europa che quasi non ci vuole più perchè diventiamo sempre di piú.

Armati solo di coraggio cerchiamo di costruirci una nuova vita altrove portando nel cuore da guerrieri, il dolore della mancanza degli affetti.

Non solo chi va via, ma anche chi resta , perché anche restare non é facile.

Senza un lavoro fisso, senza un ‘entrata mensile, senza la possibilità di essere indipendenti , tutti i millennials che restano sono altri GUERRIERI che con la delusione nel cuore , cercando di dar vita ai loro sogni passettino dopo passettino, sacrificio dopo sacrificio.

Noi  definiti anche come “l’esercito dei poveri”, siamo fieri e orgogliosi di essere i Millennials che siamo e lo mostriamo anche attraverso l’abbigliamento che deve rappresentarci a pieno.

Vogliamo abiti freschi, giovani e moderni pensati apposta per noi, e sulla scia di questa filosofia ho scoperto il brand Millennial  che, attraverso un mix di cultura marocchina e cultura italiana, fornisce prodotti di qualità ad un prezzo estremamente accessibile. Le loro collezioni infatti, sono rivolte a  giovani donne alla ricerca dello stile e della praticità a prezzi contenuti.

Prodotti  semplici ma assolutamente di tendenza, come questo abito che indosso. Il più semplice dei LBD rivisitato in chiave moderna grazie alla cintura con fibbia doppia di grandissima tendenza.

Il tocco di colore è dato dalla borsa e dai bellissimi sandali in suede fuxia.

I worn;

Dress Millennial 

Shoes Prosperine

Bag Salce 197

 

 

 

 

Lascia un commento

commenti

3 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.