10 consigli per dormire bene

Dormire bene è fondamentale per la nostra salute, per il nostro umore e per le nostre prestazioni durante il giorno. Purtroppo molti di noi non hanno la fortuna di riuscirci e la loro qualità di vita ne risente. Tra qualità di vita e sonno infatti c’è un rapporto molto stretto.  

La mancanza di sonno infatti impatta sul nostro umore, ci rende molto più irritabili e pronti a litigare o ad avere un atteggiamento difficile e a volte aggressivo con le altre persone. Di conseguenza i nostri rapporti sociali ne soffrono in primis. 

Poi dormire poco o male riduce drasticamente le nostre capacità di concentrazione e di riflessione, il che si traduce in un calo delle nostre prestazioni scolastiche o lavorative. Per non dire poi delle conseguenze che il cattivo sonno ha sulla salute, tra cui maggior rischio di problemi cardiaci, obesità e infertilità.

Ecco perché occorre assolutamente fare in modo di dormire bene stabilendo una corretta igiene del sonno. In questo articolo ti daremo 10 consigli per riuscirci.

 

 

 

  • 1. Cerca di dormire nello stesso posto

 

 

 

A volte ti addormenti sul divano e passi lì la nottata, altre ti addormenti addirittura in poltrona, mentre a volte a trascinarti finalmente a letto. Cambiare spesso il luogo in cui dormi potrebbe provocarti dei disturbi del sonno. Meglio scegliere una stanza ed abituarti a dormirci sempre in modo da far sì che il tuo corpo la associ al riposo e si rilassarsi rapidamente.

 

 

 

  • 2. Attenzione alla temperatura

 

 

 

Avere una camera troppo calda ostacolerà sicuramente il tuo viaggio verso il paese dei bei sogni. Per un sonno ottimale, si consiglia di dormire con una temperatura di circa 18°, né troppo freddo né troppo caldo.

 

 

 

  • 3. Evita la luce blu

 

 

 

La luce blu proviene essenzialmente dai dispositivi elettronici che usiamo, come gli smartphone, i tablet e i computer. Questo tipo di luce stimola il cervello e lo mantiene sveglio, rendendo difficile l’addormentarsi.

 

 

 

  • 4. Non sottovalutare l’importanza del materasso

 

 

 

Ovviamente l’igiene del sonno passa dalla scelta di un buon materasso. Non serve a nulla applicare i consigli precedenti (ed i seguenti) se dormi su un materasso che non è adatto a te. Per questo ti consigliamo di non sottovalutare questo elemento. Un buon materasso deve adattarsi alla tua corporatura e alla posizione in cui dormi e non deve trasmettere troppo calore. Oggi il mercato offre un’ampia scelta di marchi e di prodotti diversi.

Tra questi negli ultimi tempi si parla molto di un marchio francese, Hypnia, e di un brand tedesco, di nome Emma, di cui hai probabilmente visto anche la pubblicità in tv.  Per quanto riguarda Hypnia le recensioni degli utenti sono entusiaste, e sottolineano la qualità dei suoi prodotti. Anche a proposito di Emma recensioni e valutazioni sono molto buone.

 

 

 

  • 5. Non andare a dormire subito dopo mangiato

 

 

 

Spesso dopo aver mangiato, soprattutto se il pasto è stato abbondante, ci viene sonno e vogliamo dormire. Questo si spiega per via del sangue che affluisce all’apprata digestivo per aiutare il corpo a svolgere questa funzione. Di conseguenza diminuisce afflusso nel cervello provocando sonnolenza. Ma coricarsi subito dopo aver mangiato è altamente sconsigliato perché rallenta la digestione e può provocare nel migliore dei casi un disturbo del sonno, e nei casi più gravi una vera e propria indigestione.

 

 

 

  • 6. Sport la sera? Meglio di no

 

 

 

È noto che lo sport fa bene alla salute del corpo e della mente e che aiuta a dormire bene, se praticato durante il giorno. Invece se si pratica un’attività sportiva subito prima di andare a letto la sera si produce l’effetto contrario, cioè addormentarsi sarà più difficile. 

 

 

  • 7. Una buona tisana

 

 

Hai mai visto tua nonna farsi una tisana prima di andare a dormire la sera? Questo perché le tisane come la camomilla aiutano a rilassare i muscoli e togliersi di dosso lo stress e l’ansia, conciliando il sonno profondo. E se non ti piace la camomilla ci sono altre piante che puoi consumare in tisana, come la melissa. 

 

 

 

  • 8. Niente caffè dopo le due del pomeriggio

 

 

 

Come puoi facilmente immaginare, il caffè e gli altri eccitanti devono essere banditi se vuoi riuscire a dormire bene. Il caffè continua a fare effetto anche dopo ore dall’assunzione. Quindi è vietato dopo le due del pomeriggio.

 

 

 

  • 9. Viva il silenzio

 

 

 

Le condizioni acustiche della tua camera da letto sono importanti per garantirti una buona qualità del sonno. Mettere degli infissi con i doppi vetri potrebbe risolvere il problema del rumore esterno. Puoi anche usare dei tappi acustici che ti aiuteranno a dormire meglio.

 

 

 

  • 10.  Evita il tabacco

 

 

 

Fumare peggiora l’ansia e riduce la qualità e la durata del sonno, perciò ti consigliamo di evitare di fumare se hai già dei disturbi del sonno.

Siamo cedrti che questi consigli ti aiuteranno a riappropriarti del sonno e a migliorare la tua qualità di vita.

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.