Feste di Halloween:ecco le piú spaventose

Amiche ed amici il periodo piú spaventoso dell’anno si sta avvicinando e noi non vediamo l’ora di festeggiarlo vero? Halloween infatti é alle porte, e anche se quest’anno causa Covid sarà sicuramente un pó diverso, ho deciso di farvi sognare lo stesso  mostrandovi quali sono le feste piú spaventose in giro per il mondo grazie alla guida realizzata dal casinó online di Betway, scopriamoli insieme!

La premessa

Contrariamente a quello che molti credono, Halloween non nasce in America, bensì in Irlanda dove corrispondeva  a Samhain, il capodanno celtico. Il nome Halloween infatti, deriva dall’  irlandese Hallow E’en nient’altro che un’abbreviazione   della prola All Hallows’ Eve, dove Hallow è la parola arcaica inglese che significa Santo: la vigilia di tutti i Santi.

Dall’Irlanda la tradizione arrivò in America dove esplose poi nel boom commerciale della festa che conosciamo ai giorni nostri. Una festa non solo adatta ai bambini ma anche agli adulti che hanno voglia di trascorrere una serata diversa all’insegna dello spavento.

Il borgo delle streghe

La festa più paurosa del nostro bel paese si svolge la notte del 31 Ottobre a Triora, in Liguria, paese conosciuto anche come il borgo delle streghe. La storia racconta che alla fine del 1500 alcune donne vennero giustiziate perché ritenute streghe, ed in memoria di questi tragici avvenimenti é stato instituito un giorno specifico conosciuto col nome di “Strigora”, che si svolge ogni anno la prima domenica dopo Ferragosto tra i carrugi dell’antico borgo.

La notte del 31, in occasione di Halloween cittadini e turisti possono fare una passeggiata di tre ore che giunge al ponte di Mauta, il luogo dove la credenza popolare rappresentava il punto d’incontro fra le streghe e il diavolo.

Se volete godervi di piú l’atmosfera, potete recarvi lì per l’intero weekend,  e godervi tutte le maschere oltre che agli eventi per grandi e piccini tutti dedicati alla letteraura e al cinema horror.

La Notte di Valpurga

In Germania  invece, il 30 aprile, va di scena la Notte di Valpurga, considerata una sorta di secondo Halloween in Germania.Questa festa spettrale é caratterizzata da danze intorno al fuoco, buon cibo e come immaginate, un sacco di birra 🙂 Questa festa così popolare ha un’origine cristiana che celebrava la Santa Valpurga, non una Santa  a caso ma colei che nella credenza popolare, liberò la Germania dai rituali pagani e dalla stegoneria. Una vera e propria festa in omaggio a questa tradizione così antica ed affascinante.

La Día de los Muertos

Tra il 31 Ottobre ed il 1 Novembre in Messico cilebra la Día de los Muertos, giorno in cui si omaggiano i membri della famiglia che non appartegono piú alla vita terrena. Questa celebrazione vde protagonisti teschi e scheletri spaventosi  anche se l’atmosfera è gioiosa: si organizzano infatti feste e sfilate e petali di calendula colorati vengono sparsi per guidare le anime dei defunti verso l’altare di famiglia dove i loro cari depongono le offerte. I fiori sono anche loro super importanti in quanto nella credenza popolare, anche i defunti come i vivi, hanno i loro fiori preferiti. Nello specifico si tratta di  fiori arancioni che crescono in questa stagione e che vengono sparsi durante la sfilata  tra le tombe e le case, i petali di questi fiori, soprannominati Flor de muertos, ad indicare alle anime la via del ritorno, evitando che si perdano per strada.

 

Lascia un commento

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.