Capelli colorati per qualche giorno con le nuove tinte permanenti

Voglia di cambiamenti? Spesso per mettersi in discussione si parte proprio dai capelli: un taglio come un colore particolare possono essere motivo di un piacevole traguardo come causa di pentimento quando si scelgono opzioni più “drastiche”. Se hai il pallino di una colorazione ma c’è qualcosa che ti frena e vuoi toglierti ogni dubbio, esistono soluzioni alternative più leggere e meno definitive. Le  colorazioni per capelli semipermanenti, ad esempio, ti consentono di colorare i tuoi capelli in maniera facile e comoda, direttamente da casa tua, accontentando la tua curiosità ma lasciando spazio anche ai tuoi dubbi.

Tinta in casa: come farla e perché. Alcune tips per te

Vuoi da sempre toglierti lo sfizio di vedere i tuoi capelli di un colore diverso, ma quando arriva il momento qualcosa ti frena. Oppure sei scoraggiata da quella ciocca di capelli bianchi che spunta e altera la tua chioma giovane e compatta. Direi che è proprio il caso di rivolgersi a una colorazione semipermanente, comoda e veloce. E se cambi idea?? Qualche lavaggio e il colore scomparirà da solo, senza troppi aggiustamenti.

La comodità di questo tipo di colorazione sta nel fatto che non richiede un’eccessiva manutenzione come le tinte normali, anche se trattandosi di capelli colorati si consiglia sempre di curarli con prodotti adatti e antiossidanti per mantenere il colore brillante e vivace più a lungo e proteggere la cute.

La tinta fatta in casa può essere difficile ma non impossibile, anzi: una volta che hai scoperto la giusta tipologia e ci hai preso un po’ la mano il gioco è fatto. Senza la vicinanza di un esperto è bene controllare, almeno il giorno prima, che la tinta non causi alla tua cute problemi di allergie o simili; scegli perciò il prodotto più adatto a te e il colore, o la sfumatura, che preferisci. Dopo queste verifiche preliminari segui attentamente le istruzioni riportate sulla confezione, soprattutto se è una tinta da miscelare con l’ossigeno.

Prepara la tua cute dividendo i capelli in ciocche uguali, ti aiuterà a stendere il prodotto in maniera uniforme; cerca di non sporcare i vestiti, coprendoli magari con un asciugamano, e una volta stesa, lascia agire la tinta, permanente o temporanea: distribuiscila con cura partendo dalle radici, per tutta la superficie. Dopodiché passiamo al lavaggio: cerca di usare prodotti specifici per capelli colorati così da proteggere la chioma e fornire al colore una durata e una vivacità maggiori. Ricordati sempre di applicare sulle lunghezze un buon conditioner o una maschera per capelli. Dopodiché scegli la piega che preferisci e asciuga e goditi la tua chioma nuova, fatta da te in pochi e semplici passaggi, senza uscire di casa!

Una colorazione semipermanente può essere anche un ottimo rimedio per coprire i capelli bianchi, soprattutto quando i primi iniziano timidamente a spuntare e a scomporre le nostre chiome; prima di ricorrere a tinte vere e proprie, quelle semipermanenti possono essere una fedele e efficace alternativa per cancellare questi primi segni del tempo che passa quando, magari, non sono ancora i benvenuti. La durata delle colorazioni semipermanenti è di un paio di settimane. E se ti stufi prima? Puoi accelerare lo scarico della tinta con alcuni ingredienti come il bicarbonato o lo shampoo antiforfora.

Lascia un commento

commenti

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.